La sinagoga Coral

Cultura generaleLa sinagoga Coral

di Dova Cahan

Una delle più grandi e maestose sinagoghe d’Europa è la Coral di S. Pietroburgo. Costruita grazie al decreto dello zar Alessandro II, il quale consentì agli ebrei russi di vivere in città, anche se con significative restrizioni, fu terminata nel 1893, dopo ben 24 anni dal primo permesso. Nel 1881, infatti, il suo promotore fu assassinato. La sua area copre circa 3200 metri quadrati e ha una cupola a torre di 47 metri di altezza. La grande sala interna può ospitare 1200 persone. Nel complesso si trovano anche una “Piccola Sinagoga” (Mikvah), un ristorante kasher e un negozio di souvenir. Gli interni recentemente restaurati nei colori bianco e giallo rappresentano un ottimo esempio dello stile moresco che si può vedere nelle sinagoghe dell'Europa orientale, con ornamenti e murales in stile arabesco.

Sulla vita e sull'esperienza ebraica di San Pietroburgo e della Russia Imperiale si può dire molto. La storia e

la cultura variopinta della significativa comunità, il suo ruolo ed il suo contributo alla vita culturale,

economica e rivoluzionaria sono legate alla storia di questa nobile città. Tutto ciò si trova nel museo statale di San Pietroburgo, all'Hermitage e in gran parte anche nel settore ebraico del Museo Etnografico.

La collezione di quest’ultimo comprende oltre 2.500 oggetti, tra i quali utensili rituali, costumi, mobili per la casa, scatole uniche in tessuto e legno, decorate in argento per la conservazione delle Torah ed altri oggetti religiosi. Inoltre vi è anche una collezione di elementi unici legati alla storia e alla cultura degli ebrei russi, dove sono sepolti tutti i famosi ebrei di San Pietroburgo.

 

Durante la seconda guerra mondiale, con l'assedio di Leningrado tra il 1941 ed il 1943, la sinagoga fu bombardata dalle forze naziste tedesche, nonostante l'edificio fosse in uso come ospedale. La comunità ebraica riuscì a sopravvivere all'assedio della città, così come ad altre oppressioni negli anni seguenti.

0 commenti 

Inserisci un commento 

*Per inserire un commento devi specificare il tuo nome e cognome ed il testo del commento.
Non e' possibile inserire link a siti web o indirizzi e-mail. Qualsiasi tag HTML verra' rimosso dal sistema. Qualsiasi termine ritenuto non adatto rendera' impossibile l'invio del commento.